Il 31 luglio scade la presentazione delle domande per il Reddito di libertà.

Il reddito di libertà è un sostegno reso disponibile dalla Regione con la legge regionale 33/2018, che ha istituito un fondo attraverso il quale intende assicurare sostegno per favorire, attraverso l’indipendenza economica, l’autonomia e l’emancipazione le donne vittime di violenza, in condizione di povertà.

Possono accedere al Reddito di Libertà le donne, con o senza figli minori, vittime di violenza (certificata dai Servizi Sociali del Comune di residenza e/o dal servizio Centro Antiviolenza o dai Servizi Sociali del Comune di nuovo domicilio in caso di allontanamento anche volontario dal Comune di residenza). Ulteriore criterio per l’accesso alla misura è dato dalla persistenza della condizione di pericolo imminente che ha determinato l’inserimento della richiedente in una casa di accoglienza.

La graduatoria delle beneficiarie aventi diritto è definita dal PLUS tenendo conto del livello di gravità del bisogno.

Le domande di accesso al Reddito di Libertà devono essere presentate al Comune di Oristano, quale Ente gestore del Plus, su apposito modulo, predisposto dall’Ufficio di Piano e dovranno pervenire entro il 31 LUGLIO 2019.

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento è possibile contattare l’Ufficio di Piano del PLUS di Oristano (Comune di Oristano Piazza Eleonora d’Arborea, 44) lunedì – mercoledì – venerdì dalle 10 alle 12 e nel pomeriggio di martedì dalle 16 alle 18 oppure chiamando ai numeri 0783 791230- 791220.

MODULO-DOMANDA-rdl-

Leave a Reply

Privacy